Rassegna Modellistica

"La lunga guerra del secolo breve"

 

Circolo Unificato di Castelvecchio (Verona)

  01 - 06  dicembre  2015 

 

di  Andrea  e Antonio TALLILLO     

 

Rassegna modellistica del GMS Verona e del Gruppo Herring di Mantova

          Questa volta non è stata una banale manifestazione modellistica, ma l’appoggio ad un progetto scolastico, che ci ha visti anche tra gli organizzatori e propugnatori, assieme, in primis, all’ANCI – Associazione Nazionale Carristi (Sezione di Verona) ed ai professori di Storia e Filosofia Massarelli e Perini. Gli studenti di tre dei più rinomati licei cittadini : il Fracastoro, il Galilei ed il Montanari, ed i loro professori che sono stati coinvolti nell’impegno di ricordare i due conflitti mondiali recuperando la memoria delle loro famiglie per quanto riguarda cimeli e documentazione. Ma questo materiale, anche se esposto nella migliore maniera possibile, sarebbe risultato sterile; l’idea più valida è stata quella di portare gli studenti ad appassionarsi alla ricerca storica traendone degli elaborati, da sottoporre a concorso, per incentivarne la qualità. Il tutto si è svolto nella bellissima cornice del Circolo Unificato dell’Esercito di Castelvecchio, per ospitare degnamente la nutrita partecipazione e dare il giusto risalto ai concorrenti. La prima fase di illustrazione del progetto, direttamente presso le varie classi, è stata impegnativa ma fruttuosa, ci siamo resi conto che non è facile fare il primo passo nella microstoria e soprattutto proseguire contro ostacoli che noi stiamo già imparando a dribblare.   

          La determinante collaborazione delle Sezioni veronesi dell’UNUCI (Unione Nazionale Ufficiali in congedo) e del “Nastro Verde”, oltre che di vari sponsors, hanno permesso la continuazione del progetto sino alla fatidica mattinata dell’apertura ufficiale. Dopo la presentazione al pubblico del progetto nelle sue varie fasi e finalità, si sono potute visionare le tre mostre collegate, cioè quella dell’interessante materiale recuperato nelle famiglie degli studenti, nonché degli elaborati tratti da esso, la rassegna modellistica in appoggio e quella itinerante, costituita dalle mitiche tavole della Domenica del Corriere di Beltrame, proposta dall’Associazione del “Nastro Verde”. I giorni seguenti hanno visto la presentazione dei lavori degli studenti, divisi nelle categorie “multimediale” e “cartellonistica”, in modo che potessero essere vagliati dall’apposita Commissione; per rendere meno pesante questo iter, d’altronde necessario, sono stati inseriti nel programma, sia un lavoro teatrale-musicale, che una conferenza sulla Galizia e sulle cause dello scoppio della Grande Guerra.

          Il clou della lunga settimana di eventi è stata la domenica 6 dicembre, con la consegna agli studenti dei premi, nonché degli importanti attestati di partecipazione, il “passaporto” per il credito formativo previsto. E’ seguito un pranzo che ha chiuso l’iniziativa, con spazi per ringraziare i partecipanti ed i collaboratori a vario titolo e livello, in entrambi i casi molti.

          Gli studenti premiati sono tra quelli delle classi IV ‘BS’ ,  V ‘B’ , V ‘E’ e V ‘CS’  per il Liceo  “Fracastoro”  e V ‘AM’ per il liceo “Montanari”, a molti altri sono andati i testi messi gentilmente a disposizione, nello spirito della divulgazione della Storia, dal GMT (Gruppo Modellistico Trentino), da ITINERA Progetti di Bassano e dalla MATTIOLI 1885, nonché dal giornalista Claudio Beccalossi.

 

               

               

               

               

               

               

               

       

               

 

GALLERIA