Rassegna  Modellistica  Gruppo Modellisti Scaligeri

 

Parona (VR)

 13 - 20 dicembre 2014

 

di  Andrea  e Antonio TALLILLO 

 

 

           

 

Come sapete, il nostro piccolo gruppo è fatto di amici che di volta in volta partecipano, è vero, ad alcune mostre nazionali, ma che non disdegnano di ripartire dal basso, con rassegne modellistiche che se possono sembrare tempo sprecato ai modellisti “dal naso all’insù” sono invece ottime occasioni sia per rinsaldare vecchie amicizie e seminare il benefico virus del modellismo, seme che non è detto si veda spuntare subito. In poche parole, quando l’Associazione culturale "La Genziana" ha programmato in dicembre l’organizzazione di una doppia mostra che riguardasse sia vecchie immagini e documenti del paese, una classica ridente località a circa 6 km da Verona, la prima della Valpolicella famosa per le ville, le colline ..ed i relativi vigneti, sia una mostra che ricordasse la Grande Guerra, grazie alla presenza di un nostro socio nello staff abbiamo potuto proporre anche un lato storico-modellistico. Siamo stati accolti di buon grado, visto che i modellini rappresentano  sempre una piacevole novità ed alternativa alle ormai troppo abusate mostre di quadri e sculture. Avuta la piena fiducia degli organizzatori, non restava che preparare la rassegna di fotografie con relative didascalie, il tutto plastificato a tempo di record a cura dell’amico Paolo Belfi e radunare i modellini necessari. Come G.M.S., conosciamo bene di non essere per niente forti per quanto riguarda gli aerei, mentre potevamo già contare più sulle nostre forze per i mezzi militari ed i figurini. Niente paura, è bastato un giro di telefonate agli amici di Villafranca dell’IPMS Verona e a quelli di Mantova, che cogliendo benissimo lo spirito della rassegna hanno prontamente riposto con un bel pò di soggetti, sagacemente pronti da tempo, perché il centenario incombe ed i modellisti più saggi e previdenti sono già al lavoro, mentre gli altri…si sveglieranno con calma nel maggio 2015. Alla bella parata di soggetti un pò in tutte le scale e materiali, per un totale di 46 pezzi, un bel saggio di cosa si può combinare con un pò di buona volontà, si sono aggiunti dei pezzi veri, nel senso di reperti da scavo facenti parte della collezione di un appassionato locale. Alla già interessante ricetta di questa manifestazione non poteva mancare un ingrediente librario di spessore, ovvero la presentazione del nuovo libro della dott.ssa Lucia Cametti, che con piglio inedito affronta il periodo della Grande Guerra con particolare riguardo alle figure femminili coinvolte nell’immane tragedia. La cerimonia d’inaugurazione è stata molto bella e frequentata, non potevano mancare una delegazione di alpini oltre ad alcune autorità civili e militari. Ci ha fatto onore aver fatto conoscere il modellismo, nel nostro piccolo, e proporci, pronti per futuri eventi legati al centenario, da quest’anno al 2018 hai voglia, gli spunti sono innumerevoli….

Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato alla rassegna a vario titolo, ed in particolare chi ci ha chiamati con l’appellativo di storici. Ripensandoci, è vero, ormai i modellisti, come sosteniamo da tempo, sono diventati qualcosa di più del semplice incollatore e verniciatore di kits, ma sentirselo dire ci suona un pò troppo rispetto ai nostri meriti.

 

- Fotografie concesse grazie alla cortesia dell'Ass.ne Culturale "La Genziana"

 

 

Paolo Belfi, presidente de "La Genziana", all’inizio della cerimonia d’inaugurazione dell’evento.

Mons. Fasani, noto e valente giornalista, porta il suo saluto  al pubblico

Il capogruppo degli Alpini di Parona, di recente nomina.

 

La D.ssa L. Cametti all’inizio della presentazione del suo libro

       

Parte della mostra fotografica riguardante la vecchia Parona con un bel pò della sua storia

La mostra fotografica, dall’entusiastico inizio all’incontro con la dura realtà della trincea

Accanto alla truppe a piedi, compaiono i mezzi a motore e gli aeroplani

Alcuni aspetti ed eventi del 1917

 

L’Arena di Pola, simile a quella più famosa veronese, ed il reparto di Umberto Boccioni, morto nel 1916 vicino a Parona

Una rara tavola per l’addestramento ed alcune del compianto Nane Ainardi, risalenti agli anni ’80

Gli aerei in scala 1/72 dell’IPMS – Centro di Verona

I modelli di aerei in scala 1/48 del gruppo Amici della Storia di Mantova

 

Altri kits, stavolta in scala 1/32, degli amici modellisti mantovani

Figurini in 54 mm, in resina e/o metallo bianco, di Enrico Gueli e Andrea Tallillo del G.M.S.

 

Carri armati in scala 1/35 di Lauro Bonfà  di Mantova ed Andrea Tallillo e la blindo in resina dell’amico Massimo Bersan del gruppo “4 Gatti” di Vicenza

       

Reperti rigorosamente “da scavo”, ognuno rappresenta una preziosa testimonianza, raccolti da un anziano appassionato di storia di Parona.

 

GALLERIA